domenica 4 ottobre 2015

FOCACCIA CON UVA FRAGOLA


Settembre e ottobre sono sicuramente tra i miei mesi preferiti. L’autunno, la vendemmia, quel profumo particolare che si respira nell’aria e le abbondanti merende pomeridiane rappresentano senza dubbio alcuni dei ricordi più belli legati alla mia memorabile infanzia. Quando penso ai nonni, in particolare a mio nonno Bruno, penso subito al pane con l’uva e a tutti gli “esperimenti” fatti per trovare la ricetta migliore! 
Questa focaccia la dedico a loro, Gina&Bruno.

Ingredienti:
250 gr di farina di grano tenero tipo 1;
250 gr di farina integrale di grano tenero;
25 gr di lievito fresco;
1 kg di uva fragola;
zucchero semolato q.b.
olio evo q.b.


Sciogliete il lievito in 2,5 dl di acqua tiepida. Unite le due farine e disponetele a fontana, aggiungete poi l'acqua con il lievito, 4 cucchiai di zucchero e uno di olio evo. Lavorate l'impasto fino a quando sarà liscio ed omogeneo. Copritelo con un canovaccio e lasciatelo lievitare per circa un'ora.
Sgranate l'uva, lavate gli acini e asciugateli bene. A piacere dividete a metà l'uva e con delicatezza eliminate i semi. 
Stendete la pasta con un mattarello e disponetela in una teglia (30x40 cm) leggermente oliata. 
Lasciate lievitare per un'altra ora.  
Spennellate la superficie della focaccia con dell'olio evo, infine guarnite con l'uva fragola e spolverizzate con lo zucchero semolato. Cuocete in forno caldo a 200C° per circa 30 minuti.


Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Grandi Molini Italiani 


http://www.cucinasemplicemente.it/magazine/i-lievitati-della-nonna/




Nessun commento:

Posta un commento